Risposta al COVID-19

La sicurezza e il benessere dei nostri dipendenti, clienti e partner è una delle maggiori priorità di Ivanti. Stiamo monitorando da vicino l’attuale situazione coronavirus (COVID-19) e condivideremo regolarmente su questo sito aggiornamenti in proposito. Ivanti segue le raccomandazioni emesse dall’Organizzazione mondiale della sanità e da Centers for Disease Control e incoraggia tutti a fare altrettanto.

Clienti Ivanti

Siamo qui per assistervi in questi tempi difficili.
Il mondo IT cambia giorno dopo giorno, con ogni nuova sfida. Non siete soli, potete contare sul nostro aiuto. Visitate Ivanti Community, per informazioni sempre aggiornate.

E-mail per i clienti — Il nostro impegno verso di voi

13 marzo 2020

Gentile cliente,

Grazie per la continua fiducia riposta in Ivanti e nel nostro personale in tutto il mondo. Nel panorama odierno e in evoluzione, e nell’ottica delle nostre transazioni di business globali, è importante per tutti noi essere consapevoli e ben informati.

Con la diffusione del virus COVID-19, Ivanti prende tutte le precauzioni necessarie per garantire che le esigenze dei nostri clienti siano soddisfatte e per salvaguardare la sicurezza del nostro personale. Siamo sensibili alla situazione attuale e al suo impatto globale, e seguiamo tutti gli aggiornamenti rilasciati dalle organizzazioni sanitarie autorevoli. Benché non abbiamo alcun controllo sul coronavirus ed altre epidemie, possiamo controllare il modo in cui reagiamo in simili circostanze. Desideriamo rassicurare i nostri clienti in merito alle misure che stiamo adottando per la sicurezza del nostro personale nel mondo e per garantire continuità nelle nostre attività di business a livello globale.

I responsabili di vari team nel mondo si riuniscono regolarmente affinché l’azienda sia pronta ad agire in base all’evolversi della situazione. Ivanti dispone inoltre di un Security Council per il monitoraggio e la gestione proattiva delle procedure per dipendenti e partner, nonché piani per offrire al personale la flessibilità di lavorare da casa. Sono in vigore restrizioni di viaggio in tutte le aree ad elevato rischio e i dipendenti da poco rientrati da un viaggio si sottopongono a 14 giorni di autoisolamento.

Al personale che vive nelle aree infette è stato chiesto di lavorare da casa fino ad ulteriore notifica. In base alle necessità, ai dipendenti che desiderano poter lavorare da casa vengono fornite le tecnologie e le autorizzazioni di accesso necessarie per mantenere sempre lo stesso livello di operatività.

Con l’evolversi della situazione continueremo a valutare e aggiornare le nostre politiche in base alle condizioni globali e locali. Nel frattempo, desideriamo restare concentrati su due aspetti prioritari: garantire la sicurezza del nostro personale e soddisfare le esigenze dei nostri clienti.

Tutti i dipendenti sono incoraggiati ad aderire alle linee guida per il lavoro e gli spostamenti rilasciate da Centers for Disease Control and Prevention (CDC) e dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS).

Abbiamo compilato un documento per rispondere alle domande più comuni sullo stato di preparazione di Ivanti in merito al COVID-19, disponibile qui.

Abbiamo inoltre deciso di NON procedere con il nostro evento Interchange che avrebbe dovuto tenersi il mese prossimo a Las Vegas. Al momento stiamo valutando possibili alternative con versioni in-person, online e ibride, e sarà nostra premura comunicarne i dettagli non appena saranno definiti. Apprezziamo il vostro supporto e la vostra pazienza mentre determiniamo come agire al meglio per tutti.

Il vostro business è anche il nostro business. L’intero team Ivanti si adopera per fornirvi un’esperienza cliente eccezionale e il supporto su cui i nostri clienti fanno da sempre affidamento.  

Per eventuali domande sul piano di Ivanti per l’emergenza COVID-19, non esitate a contattare per e-mail il vostro rappresentante Ivanti, all’indirizzo [email protected]

I nostri più cordiali saluti,

Ivanti Security Team

Aggiornamenti COVID-19 – Informazioni e consigli sul COVID-19

Ivanti è qui per aiutarvi

Siamo qui per assistere voi e la vostra organizzazione in questo periodo di incertezze. Consultate le risorse utili per comprendere come gestire l’ambiente IT con tutti i cambiamenti derivanti dall’emergenza COVID-19.

Cinque priorità di sicurezza da considerare per i lavoratori remoti

L’impatto dell’emergenza COVID-19 si fa sentire anche in materia di sicurezza della rete. Ed è possibile che gli attuali eventi abbiano un effetto permanente sul modo in cui operano le organizzazioni. Leggete questi cinque suggerimenti proposti da Phil Richards, CISO di Ivanti, per inserire la sicurezza tra gli aspetti prioritari.

Classi in quarantena

Cosa succede quando una scuola deve chiudere per un lungo periodo a causa dell’esposizione al virus? Gli istituti scolastici devono adottare solide misure per consentire agli studenti di accedere ai sistemi della scuola in modo sicuro, ma anche limitato.

La gestione dei servizi ai tempi del lavoro remoto

Leggete cosa consiglia Ivanti ai responsabili della gestione dei servizi, per prepararsi a gestire il lavoro remoto su grande scala e salvaguardare la produttività dei dipendenti in questi tempi difficili.

COVID-19: Considerazioni particolari per Endpoint Manager

Su Ivanti Community, gli esperti EPM di Ivanti offrono agli amministratori di Endpoint Manager consigli pratici e suggerimenti preziosi. 

D: Qual è la situazione attuale in merito al coronavirus COVID-19?

R: La situazione è in continua evoluzione, con aggiornamenti su base quotidiana. Sulla pagina di aggiornamento dell’Organizzazione mondiale della sanità potete trovare informazioni sempre aggiornate.

D: Dove posso trovare ulteriori dati sulla diffusione del coronavirus COVID-19?

R: Consigliamo di vistare la pagina di aggiornamento dell’Organizzazione mondiale della sanità, che riporta aggiornamenti continui, notizie, consigli ai viaggiatori e informazioni su come proteggersi.

D: Che impatto ha l’epidemia di coronavirus su Ivanti?

R: Ivanti è fiduciosa nella propria capacità di continuare a offrire servizi di qualità. Nei Paesi più colpiti dal COVID-19 sono state adottate procedure di lavoro in remoto e abbiamo implementato i piani necessari affinché tutto il personale di assistenza possa lavorare da casa nei Paesi che richiedono tali misure. Tutti i dipendenti sono incoraggiati ad aderire alle linee guida per il lavoro e gli spostamenti rilasciate da Centers for Disease Control and Prevention (CDC).

D: Che impatto ha l’epidemia di coronavirus sulla catena di fornitura di Ivanti?

R: La catena di fornitura di Ivanti subirà un impatto minimo e Ivanti è fiduciosa nella propria capacità di continuare a offrire servizi di qualità.

D: In che modo l’impatto su Ivanti può ripercuotersi sulla mia organizzazione?

R: Tutti i nostri tecnici software e di assistenza sono attrezzati per svolgere in remoto le attività di sviluppo, test e assistenza, al fine di minimizzare l’impatto sulle attività dei nostri clienti e di Ivanti stessa. Siamo in grado di fornire sessioni di formazione con istruttore online anziché in sede. Anche la maggior parte delle nostre attività di consulenza e implementazione di prodotti può essere svolta in remoto.

D: Sono stati implementati i preparativi necessari a garantire continuità sia a breve che a lungo termine?

R: Sì. Ivanti ha predisposto un piano per consentire al personale di lavorare in remoto in base alle necessità, affinché si possa garantire continuità di assistenza ai nostri clienti. Per eventuali domande sul piano di Ivanti a tutela della salute e della sicurezza, non esitate a contattare il vostro rappresentante Ivanti oppure scriveteci per e-mail all’indirizzo [email protected].

D: Come posso ricevere comunicazioni continue in merito all’impatto su Ivanti?

R: Verranno inviate comunicazioni e-mail alla nostra intera base clienti in merito a eventuali modifiche che abbiano un impatto diretto su qualsiasi esigenza di lavoro.

D: Chi possono contattare in caso di domande o dubbi? (Nome, e-mail, telefono)

R: Potete contattare il vostro rappresentante Ivanti, oppure inviare un’e-mail all’indirizzo [email protected] che viene monitorato quotidianamente.

D: Chi posso contattare per casi di escalation?

R: Seguite le informazioni riportate in Ivanti Community, nella sezione Profilo e account. Potete anche chiamare la nostra linea principale (+1-888-253-6201) e sarete trasferito alla persona o al team in grado di assistervi.

D: Che frequenza avranno le vostre comunicazioni?

R: Man mano che variano le informazioni che riceviamo, sarà nostra premura informare tramite e-mail i membri del vostro team interno, in base ai contatti registrati nel nostro database. Gli aggiornamenti saranno inoltre pubblicati sul blog di Ivanti, https://www.ivanti.com/blog/ivanti-events-and-covid-19-coronavirus-faqs.

D: Cosa può fornirvi la mia organizzazione per assistervi nelle vostre attività di pianificazione e preparazione?

R: La vostra azienda può fornire le vostre attuali politiche e procedure per la tutela della salute a eventuali dipendenti Ivanti che si rechino presso la vostra sede. Questo ci permetterà di rispettare le vostre procedure e di lavorare insieme tutelando la salute nei vostri ambienti di lavoro.

D: A causa del coronavirus COVID-19 verranno annullati alcuni eventi Ivanti?

R: Nelle aree più colpite dal coronavirus COVID-19 sono stati posticipati alcuni eventi Ivanti. Per gli eventi generali, potete trovare informazioni alla pagina https://www.ivanti.it/company/events. Gli aggiornamenti in merito a Interchange vengono pubblicati su https://interchange.ivanti.com/.

D: Ivanti Interchange avrà comunque luogo?

R: In seguito alle ultime raccomandazioni emesse da CDC che richiedono di evitare assembramenti di oltre 50 persone, allo stato di emergenza in Nevada e all’annuncio della chiusura a tempo indeterminato di MGM Resort, ci vediamo costretti ad annullare l’evento Interchange e il Partner Leadership Summit 2020.

Siamo consapevoli che si tratta di un evento molto atteso dai nostri clienti e partner. Ci dispiace molto doverlo annullare, ma abbiamo trovato una soluzione che vi offrirà comunque l’opportunità di continuare a sviluppare le vostre competenze nelle soluzioni Ivanti.

Potete trovare le risposte alle domande più comuni in merito a questo annullamento in questo articolo sul nostro blog: https://www.ivanti.com/blog/ivanti-interchange-2020-cancelled

D: Cosa posso fare per evitare il contagio?

R: L’Organizzazione mondiale della sanità raccomanda di rispettare le regole igieniche di base, quali lavarsi spesso le mani e coprirsi naso e bocca quando si tossisce o si starnutisce. Inoltre, consiglia quanto segue:

  • Cucinare bene carne e uova
  • Evitare contatti ravvicinati con chiunque presenti sintomi di malattie respiratorie, quali tosse e starnuti
  • Non sputare in pubblico
  • In caso di febbre, tosse e difficoltà respiratoria, richiedere assistenza medica
  • Buttare via i fazzoletti usa e getta in un contenitore chiuso non appena vengono utilizzati
  • Anche se le mani non sono visibilmente sporche, pulirle spesso con una soluzione a base di alcool o con acqua e sapone

D: La vostra organizzazione dispone di un piano specifico per la pandemia, per reagire e riprendersi da eventi con assenze di massa, come nel caso del COVID-19?

R: Ivanti dispone di piani specifici in risposta a eventi eccezionali quali COVID-19. La maggior parte dei prodotti di Ivanti sono software e i nostri team di ingegneria e sviluppo, test e assistenza possono accedere a tutti i nostri abituali sistemi aziendali anche da casa. Questo è utile per ridurre al minimo l’impatto sulle attività aziendali quotidiane.

D: Nell’ambito del piano per fare fronte alla pandemia, la vostra organizzazione ha delle strategie che comprendono il trasferimento del lavoro e il lavoro in remoto?

R: Sì. Ivanti dispone di un piano per il lavoro in remoto applicabile a tutto il personale in base alle necessità, affinché si possa garantire continuità di assistenza ai nostri clienti. Per eventuali domande sul piano di Ivanti a tutela della salute e della sicurezza, non esitate a contattare il vostro rappresentante Ivanti oppure scriveteci per e-mail all’indirizzo [email protected].

D: La vostra organizzazione ha adottato delle misure per mitigare la diffusione del COVID-19?

R: Ivanti sta adottando misure volte ad assicurare la sicurezza e la salute dei nostri dipendenti. Incoraggiamo tutto il personale a seguire le linee guida dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS). Invitiamo a restare a casa chiunque non si senta bene, per qualsiasi ragione. Per ulteriori informazioni, consultate il nostro blog dedicato al coronavirus: https://www.ivanti.com/blog/ivanti-events-and-covid-19-coronavirus-faqs.

D: Avete preso delle misure di quarantena per i dipendenti che potrebbero essere stati esposti al contagio?

R: Chiediamo ai dipendenti che possano essere stati esposti al contagio da coronavirus di autoisolarsi per un periodo di 14 giorni, come specificato dalle linee guida CDC.

D: Al momento sono interessate alcune vostre sedi?

R: Ivanti ha adottato le misure necessarie per garantire la sicurezza dei dipendenti. Di conseguenza, tutte le sedi Ivanti nel mondo, ad eccezione di quella in Cina, resteranno chiuse fino a nuova disposizione.

D: Dal punto di vista della pandemia, sono state prese delle misure per affrontare un potenziale impatto associato a terze parti che supportano le vostre attività?

R: Benché Ivanti non possa pronunciarsi a nome dei nostri partner, ci hanno assicurato che anch’essi stanno adottando misure simili e seguendo le linee guida rilasciate dall’OMS.